CONGRESSO Straordinario

Federazione dei comunisti anarchici

Firenze, 9 ottobre 1994

Mozione presentata da FdCA di Mantova

 

Il Congresso straordinario della FdCA, riunito il 9.10.1994, rileva la presenza di posizioni politiche e di comportamenti di intervento che necessitano di discussione e chiarimenti finalizzati all'accentuazione del carattere di tendenza dell'organizzazione. Per raggiungere tale obiettivo si costituisce una commissione politica composta da 4 compagni con il compito di:

Decide di mantenere le strutture esistenti fino alla verifica di ulteriori proposte organizzative per un miglior funzionamento.

Constata la necessitÓ di sviluppare la reciproca informazione anche tramite interventi strutturati su Comunismo Libertario.

Decide si allargare il ruolo e la funzione della rivista oltre che a tutti i militanti dell'organizzazione, anche a tutte le componenti di base organizzate e non, finalizzate al dibattito ed all'esperienza di intervento politico comunista anarchico.

Decide di demandare alla Segreteria la predisposizione di una struttura di rete, promossa dall'organizzazione, finalizzata ad allargare il sistema di comunicazione con le altre realtÓ di base. Tale network ha anche la funzione di fornire servizi di intervento politico.

Decide di aprire una fase di sperimentazione durante la quale verranno verificati gli obiettivi precedenti e di convocare un Congresso straordinario entro un anno.

Il cambiamento delle persone nelle strutture di organizzazione.

Restano da indicare i nomi dei componenti la Segreteria Nazionale, la redazione di Comunismo Libertario, la commissione.

(approvata a maggioranza col voto a favore dei militanti FdCA di Firenze, Cremona, Mantova, Verona, Pesaro, Pordenone)